DoryMan e le barche venete

Ieri sera stavo cercando nella rete per vedere di trovare dei piani per costruire con la tecnica del cuci e incolla una mascareta o qualcosa di simile e ho trovato questo bel blog, di qualcuno nell’Oregon (costa ovest degli Stati Uniti), direi. Molto ricco di articoli e immagini di barchette tradizionali o autocostruite di ogni tipo … fino ad arrivare alle ‘lontane’ Mascarete, Sandoli, Sampierote, etc. della Laguna Veneta (e non solo…).

Segnalo gli articoli

Rowing in Venice, dove è riportato un bellissimo video fornito da Giacomo De Stefano (Manontheriver)

e Venetian Boats, con altre belle foto dalla Laguna Veneta dell’amico Giacomo

… piccolo il mondo se vai a remi!

PS: una Dory non è così distante da un piccolo Sandolo o da una Mascareta (nell’immagine che segue una Dory, la Oarling di Devlin):

Una Dory: Devlin Oarling

Basterebbe modificare un po’ la prua e aggiungere la ‘bolla’ nella parte posteriore del fondo che permette di arretrare il peso senza farla ‘appoppare’ … e poi ovviamente le forcole (nell’immagine che segue una Mascareta a 4 vogatori della Canottieri Mestre):

Mascareta Canottieri Mestre

Ma per ora, tanto per restare sul tema partendo da una cosa semplice, ho comprato i piani di questa piroga, la Ranger di Selway-Fisher (di cui c’è anche la versione da 24 piedi, circa 7,3 metri …):

Selway-Fisher Ranger 16

Autocostruzione barca secondo IKEA

Da Marinai di Terraferma questo piccolo dinghy a vela di 2,4 metri.
Prossimamente da IKEA? Sarebbe bello, e, ancora di più, se arrivassero anche altri modelli, qualcosa di un po’ più allungato … ottimo a remi … e anche con un piccolo fuoribordo (sempre con possibilità di montare il kit a vela, che non può mancare come optional).

Il video lascia intendere che l’assemblaggio avvenga con la ‘ferramenta’ tipica dei mobili IKEA. Sono curioso di verificare come si possa ottenere la necessaria resistenza alle sollecitazioni in acqua e la tenuta stagna. Potrebbe essere una rivisitazione della tecnica cuci e incolla utilizzando chiodi, viti e bulloni IKEA al posto del filo di rame? Non vedo l’ora di scoprirlo.

Da tv.yacht.de